Uil Scuola Salerno

Loading News...
Loading News...

Font Size

SCREEN

Layout

Direction

Menu Style

Cpanel

POSIZIONI ECONOMICHE ATA: Uil chiede il pieno ripristino

Il MIUR in risposta alla richiesta della UIL Scuola e delle altre organizzazioni sindacali ha convocato una riunione per il 21 gennaio sulle posizioni economiche ATA. Quella sarà la sede, anche in base alle informazioni che ci verranno fornite, per definire il percorso per ottenere il pieno ripristino dell’istituto contrattuale ed il pagamento di tutte le posizioni sospese. Ricordiamo che il MEF aveva bloccato il pagamento di quelle attribuite dal settembre 2011, ritenendole un aumento stipendiale illegittimo, sottoposto al blocco delle retribuzioni pubbliche. Con la norma che ha ripristinato gli scatti del personale della scuola e con i relativi CCNL si è anche risolta la situazione delle posizioni economiche fino al 31 agosto 2014. Tutto il personale destinatario delle stesse il cui nominativo era già stato inviato alle DPT e che aveva subito il blocco, ha ricevuto per differenza le somme non percepite. Per coloro che hanno i requisiti giuridici di assegnazione e sono stati esclusi in quanto il loro nominativo non è stato trasmesso alla DPT stiamo valutando le azioni di tutela sindacale e giurisdizionale. Per coprire gli ultimi 4 mesi, in sede di riassegnazione delle economie MOF è stata inviata ad ogni scuola una somma forfettaria. Resta aperta la questione del loro pieno ripristino, per tutti, da gennaio 2015.

 

Ai DSGA su più scuole 214 euro di indennità

 Siglato all'Aran il contratto per l'attribuzione dell'indennità dei Direttori Amministrativi assegnatari di scuole  sottodimensionate, prevista dalla manovra finanziaria 2011.
L'accordo prevede la corresponsione al personale interessato di € 214 mensili (lordo dipendente) per gli anni scolastici 2012-2013 - 2013-2014 e 2014-2015. Il pagamento relativo all'anno scolastico 2014-2015 è subordinato alla verifica congiunta Miur-Mef delle disponibilità finanziarie.
Le somme verranno erogate dalle DPT al termine dell'iter di certificazione del contratto.
Gli effetti dell'accordo potranno  essere estesi anche agli anni scolastici successivi con una ulteriore sessione negoziale.

Proroga contratti ATA

Con circolare n.2142 del 18/06/2014 il MIUR conferma la possibilità, su richiesta dei Dirigenti Scolastici, di prorogare i contratti di supplenza ATA in scadenza al termine delle attività didattiche.
In particolare la nota invita i Direttori regionali ad autorizzare le richieste inviate dalle scuole entro il 30 di giugno ed a comprendere nelle proroghe i contratti fino al termine delle attività didattiche, stipulati dagli Assistenti Tecnici ed Amministrativi neo immessi in ruolo con decorrenza giuridica dal 1 settembre 2013 e decorrenza economica dal 1 settembre 2014, per consentire il completamento del periodo di prova.
Qualora i Dirigenti Scolastici
non ritenessero di chiedere la proroga per il personale neo immesso in ruolo la UIL scuola di Salerno sarà disponibile a tutelare  gli interessati nella richiesta di danno economico, atteso che questi ultimi non potranno accedere alla disoccupazione, in quanto l'INPS non la riconosce a chi è titolare di contratto a tempo indeterminato
LEGGI
Nota 

POSIZIONI ECONOMICHE ATA FACCIAMO IL PUNTO

Il Parlamento ha riconosciuto (*) - con lo stanziamento di 38 milioni di euro - le posizioni economiche del personale ATA relative agli anni scolastici 2011/2012, 2012/2013 e 2013/2014
I soldi andranno ai lavoratori dopo la sessione negoziale ARAN, prevista dalla legge, che stiamo sollecitando energicamente.
Attraverso una serrata azione nei confronti della Commissione cultura del Senato e del Governo abbiamo ottenuto:
• la sospensione dei recuperi delle somme già pagate
• la garanzia – attraverso lo stanziamento di 38 ml di euro – del pagamento integrale delle posizioni economiche relative agli anni scolastici 2011/2012, 2012/2013 e 2013/2014
Resta irrisolto il problema relativo ai prossimi anni scolastici che dovrà essere affrontato in sede negoziale o con finanziamenti specifici. Sulla soluzione positiva del problema siamo fortemente impegnati in quanto sarebbe assurdo non dare continuità agli istituti contrattuali per la qualità del lavoro ATA.

(*) Con la conversione in legge del DL 23 gennaio 2014 n. 3 sugli scatti

ATA 24 mesi

dal 9 al 30 maggio si scelgono on line le scuole per le supplenze temporanee

Con la nota n. 4355 del 6 maggio 2014 il MIUR fornisce istruzioni ai candidati già inclusi o che concorrono per l’inclusione nella graduatoria permanente provinciale sulla compilazione on-line del modello G, per l’inserimento nella prima fascia delle corrispondenti graduatorie di circolo e di istituto. L’applicazione per l’invio on-line del modello di domanda (All. G) sarà disponibile a partire dalle ore 9,00 del giorno 9 maggio fino alle ore 14.00 del giorno 30 maggio. La scelta delle sedi scolastiche per le supplenze temporanee, dunque, sarà effettuata tramite le istanze on-line, attraverso la conferma automatica o la modifica delle sedi precedentemente espresse. Tale modalità consentirà la visualizzazione delle sedi già scelte, ove presenti, e la conseguente selezione delle sedi scolastiche esprimibili. Il mancato accesso alla procedura comporterà la conferma automatica delle sedi espresse in precedenza e l’eliminazione di quelle che, per effetto del dimensionamento, hanno cambiato codice. La registrazione alla procedura istanze on-line  è un requisito essenziale per poter effettuare questa operazione. Gli aspiranti interessati, qualora non l’abbiano già fatto, sono invitati a registrarsi presso la scuola di servizio o l’ultima in cui hanno lavorato.

la nota del ministero

Proclamazione dello stato di agitazione del personale ATA della Scuola

Con la nota prot. N. 353 del 5 febbraio il Dipartimento per l’Istruzione del MIUR ha disposto, nelle more della definizione dell’eventuale procedura di recupero del beneficio economico acquisito con decorrenza settembre 2011 ed erogato nel corso degli anni 2011 e 2012, il blocco dell’erogazione del beneficio economico nonché il recupero delle somme erogate dal 1° settembre 2013 relative alle retribuzioni contrattuali relative alla 1^ e 2^ posizione economica del personale ATA, acquisite successivamente al 2011.

Leggi tutto...

Posizioni economiche ATA

La UIL: in assenza di soluzioni si va verso l’astensione dalle prestazioni aggiuntive

 Sulla questione delle posizioni economiche ATA i rappresentanti del MIUR prendendo atto della richiesta dei Sindacati scuola al Ministro Carrozza hanno ribadito che, nelle more della definizione della materia, non procederanno, per ora, ai recuperi di quanto percepito dal settembre 2011 e che non procederanno comunque al pagamento delle posizioni dal settembre 2013.

La UIL ha manifestato la profonda insoddisfazione per questo ulteriore rinvio che lascia - ad anno iniziato - i lavoratori e le scuole in uno stato di inammissibile incertezza. Infatti le posizioni economiche sono il compenso per prestazioni lavorative aggiuntive e delicate, che riguardano per i Collaboratori Scolastici l’assistenza agli alunni della scuola dell’infanzia e di quelli disabili ed il primo soccorso, della gestione amministrativa e tecnica delle scuole per gli Assistenti Tecnici ed Amministrativi e, per questi ultimi anche della sostituzione del DSGA.

Se non avremo riscontri concreti sulla positiva e complessiva conclusione della vicenda e se verrà sospesa l’erogazione degli importi già in godimento, insieme ad altri sindacati, proclameremo l’astensione dallo svolgimento delle corrispondenti mansioni da parte degli interessati e, in assenza di soluzioni definitive, attiveremo le procedure per l’indizione dello sciopero.

Tale determinazione è stata comunicata al Ministero dell’Istruzione attraverso una nota congiunta.

Leggi tutto...

PERSONALE ATA: concorsi 24 mesi

AVVIATA DAL MIUR LA PROCEDURA PER L'INDIZIONE , PER L'ANNO SCOLASTICO 2013/14, DEI CONCORSI PER TITOLI PER L'ACCESSO AI RUOLI PROVINCIALI , RELATIVI AI PROFILI PROFESSIONALI DELL'AREA A e B DEL PERSONALE ATA
 ORA SPETTA ALLE DIREZIONI REGIONALI

Leggi tutto...

Nomine in ruolo ATA

Nel corso dell'incontro, su richiesta dei sindacati, il Miur ha comunicato che il MEF ha autorizzato le nomine in ruolo di oltre 3.700 posti di personale ATA.
A breve, subito dopo la comunicazione ufficiale, il Miur  convocherà i sindacati per l'informatica sulla ripartizione dei posti.

ATA – POSIZIONI ECONOMICHE

La Uil chiede una soluzione rapida e complessiva

 Con la nota n. 28 del 9 gennaio 2014 il MIUR ha sospeso il recupero delle somme già erogate al personale, per le posizioni economiche, a partire dal settembre 2011, facendo riferimento - per le funzioni da assegnare nel corrente anno scolastico - ai contenuti della nota prot. 9444 del 18 settembre 2013, che ha previsto sospensione, in via cautelativa, della assegnazione di nuove posizioni economiche dal settembre 2013.
Per la UIL Scuola è inaccettabile che il personale, da settembre e quindi per l’anno scolastico in corso, non sappia se deve continuare a svolgere o meno le funzioni previste, per le quali, ovviamente, ha diritto alla retribuzione prevista dal contratto. 
Occorre un confronto sindacale con il Governo e una rapida decisione che risolva i problemi anziché rinviarli dando risposte concrete ai lavoratori che hanno diritto alle posizioni economiche, anche per garantire la qualità dei servizi ATA.

Blocco del recupero degli aumenti ATA

Il ministero, dopo aver deciso di procedere al recupero degli aumenti per la professionalità Ata dal 2011, in 24 ore torna indietro, così come richiesto dalla Uil e dai sindacati scuola. La questione non è chiusa - commenta il segretario generale della Uil Scuola, Massimo Di Menna -  perché è inaccettabile che il personale, da settembre e quindi per l’anno scolastico in corso, non sappia se deve continuare a svolgere o meno le funzioni previste, per le quali, ovviamente, ha diritto alla retribuzione prevista dal contratto.